Il corso di studio in breve

Il Corso di Laurea in Ortottica ed Assistenza Oftalmologica rientra nei corsi triennali a ciclo unico ed ha come finalità quella di preparare, (legge 10 agosto 2000, n. 251, articolo 3, comma 1), operatori delle professioni sanitarie dell'area della riabilitazione svolgendo con titolarità e autonomia professionale, nei confronti dei singoli individui e della collettività, attività dirette alla prevenzione, alla cura, alla riabilitazione e a procedure di valutazione funzionale, al fine di espletare le competenze proprie previste dal relativo profilo professionale.

Ciò viene espletato attraverso un percorso formativo finalizzato all'apprendimento di tutti gli elementi necessari per poter svolgere attività di trattamenti riabilitativi ortottici nei disturbi della motilità oculare e della visione binoculare, di rieducazione degli handicaps della funzione visiva e di poter eseguire tecniche di semeiologia strumentale ed oftalmologica.

Il CdL ha l'obiettivo di far acquisire agli studenti,le capacità individuali di comunicazione con gli altri operatori sanitari, con le strutture sociosanitarie ed amministrative. L'acquisizione delle abilità comunicative, viene sviluppata nel corso di studio all'interno delle diverse attività formative durante lo svolgimento delle lezioni, dei colloqui, degli esami di profitto, del confronto col docente o tutor ed in occasione di seminari. È verificata attraverso elaborati scritti o multimediali, esposizioni orali, partecipazione a gruppi di lavoro e seminari.

Il conseguimento delle abilità professionali viene raggiunto attraverso un'attività di tirocinio pratico, individuale ed in gruppo, indirizzato sia all'operatività clinica sul paziente, sia alla capacità di aggiornamento derivante dalla consultazione di testi e riviste scientifiche e dalle abilità informatiche e di utilizzo del Web.

Essi saranno in grado di acquisire competenze integrate nell'ambito della fisiopatologia della visione binoculare e dei quadri clinici ad essa ricollegabili nelle varie fasi del ciclo vitale (età evolutiva, adulta e geriatrica); avranno acquisito le competenze necessarie alla pianificazione ed organizzazione dei servizi di abilitazione e riabilitazione della comunicazione umana in ambito ospedaliero, ambulatoriale e nei diversi presidi pubblici e privati del SSN, nonché in ambito scolastico; saranno in grado di svolgere attività didatticoeducativa sia nei confronti dell'utenza che degli altri operatori in ambito sanitario e psico-pedagogico. Il grado di apprendimento sarà valutato mediante esami di profitto orali e/o scritti e prove pratiche.

I laureati in Ortottica ed Assistenza Oftalmologica possono svolgere attività libero-professionale in strutture sanitarie private e/o convenzionate con il SSN, oppure in regime di dipendenza presso strtture sanitarie pubbliche (AUSL, Az.Ospedaliere, Az.Osp-Univers.)