Michelino Daniele Antonio Di Rosa

Ricercatore di Istologia [BIO/17]
Sezione di appartenenza: Anatomia umana e Istologia
Ufficio: Comparto 10, Edificio A - via Santa Sofia num. 87
Email: mdirosa@unict.it chitotriosidase@gmail.com;
Telefono: +390953782041
Orario di ricevimento: Martedì e giovedì dalle 10:00 alle 13:00



Michelino Daniele Antonio Di Rosa è nato a Catania il 9 gennaio 1973. Biologo, PhD, ricercatore a tempo determinato di Istologia presso l’Università di Catania. Si è laureato in Biologia Molecolare presso l’Istituto di Patologia Generale nel team della Prof.ssa Lucia Malaguarnera trattando come argomenti "Immunità innata e le patologie ad essa connesse". E’ stato interno presso l’Institute Cancer Research and Molecular Medicine a Philadelphia, USA con il team di Eva Surmacz e Antonio Giordano occupandosi del “Ruolo della Leptina nello sviluppo del cancro alla mammella”. Ha svolto la sua esperienza come post-dottorato presso la Divisione Malattie Infettive, Dipartimento di Biomedicina Clinica e Molecolare, Università di Catania, collaborando con il Prof. Giuseppe Nunnari, incentrando i suoi studi  sul  “Ruolo  dell’Immunità  Innata  e  l’infezione  da  virus  HIV”.  Ha  svolto  un  periodo  di internato presso il laboratorio di Clinical   Neurochemistry, Istituto di Neuroscienze e Fisiologia, Università di Gothenburg, Sahlgrenska University Hospital, Svezia con il Prof. Henrik Zetterberg e il Prof. Kaj Blennow concernente “l’Individuazione di nuovi bio-marcatori nella malattia di Alzheimer”  con  uno  special  focus  sulle  analisi  di  WWTR1  e  delle  chitinasi  nel  liquido cerebrospinale.

CURRICULUM VITAE
(29 novembre 2018)

Michelino  Daniele Antonio Di Rosa, nato a Catania il  09/01/1973. È coniugato, ed ha un figlio. È biologo, Ricercatore a tempo determinato di Istologia presso il Dipartimento di Scienze Biomediche e Biotecnologiche dell'Università di Catania.

- Indirizzo dell'ufficio: Comparto 10, Edificio A - via Santa Sofia num. 87, 95124 Catania. - Telefono: 095-3782041
- E-mail: mdirosa@unict.itchitotriosidase@gmail.com;

 

TITOLI

2005

Laurea  in  Scienze  Biologiche  -  Indirizzo  Biomolecolare.  Facoltà  di  Scienze Naturali, Fisiche e Matematiche - Università degli Studi di Catania, Catania (Italia). Titolo tesi: "Action of prolactin, IFN-J, TNF-D and LPS on heme oxygenase-1 expression and VEGF release in human monocytes/macrophages". Voto: 110/110. Tesi pubblicata su International Immunopharmacology, 2005.

2007-2010

Dottorato di Ricerca. Università degli Studi di Catania, Catania (Italia). Settore Medicina  e  Chirurgia  -  Dottorato  di  Ricerca  in FISIOPATOLOGIA  DELLA SENESCENZA  XXII°  CICLO.  Dissertazione  tesi:  "Ruolo  dell'Enzima Chitotriosidase nei Processi Degenerativi ed Incidenza dell'Allele Mutato negli Anziani". Tesi pubblicata su Journal of Human Genetics - Nature publishing group – 2010.

2010

Abilitazione alla professione di Biologo. Università degli Studi di Catania

2018

Ricercatore a Tempo Determinato (RTDA) in BIO/17 – ISTOLOGIA

   

ATTIVITÀ DI FORMAZIONE E DI RICERCA

2005

Fellowship presso lo Sbarro Institute Cancer Research and Molecular Medicine, Philadelphia (USA) - Mentor: Eva Surmacz . Dean: Antonio Giordano.

2010-2014

Assegnista di Ricerca in Malattie Infettive (Ai sensi e per gli effetti dell’art.51, comma 6, della L.449/97). Facoltà di Medicina e Chirurgia - Università degli Studi di Catania, Catania (Italia). Responsabile esecutivo del progetto: "The role of the new pattern immune T-helper 17 in the infection by human immunodeficiency virus (HIV)". Tesi Pubblicata su INFECT DIS TROP MED – 2015.

2013

Visiting Research – Responsabile: Prof. Fabrizio Condorelli, DiSCAFF & DFB Center, University of Piemonte Orientale A. Avogadro, Novara, Italy. Responsabile esecutivo del progetto: "Characterization and pharmacological targeting of the molecular machinery responsible for HIV integration in host genome".

2014-2015

Postdoctoral fellow - SOOFT Italia Spa, Milano (Italia) - Progetto dal titolo: "Nanotechnological innovative platforms for the drugs delivery in ophthalmology".

2015 - ad oggi

Assegnista di Ricerca in Patologia ed Immunologia (Ai sensi e per gli effetti dell’art.22, comma 1, Legge 240/2010). Dipartimento di Scienze Biomediche e Biotecnologiche - Università degli Studi di Catania, Catania (Italia). Responsabile esecutivo del progetto: "Analysis of chitinase expression in Celiac disease and gluten associated disorder".

2015 - 2016

Visiting Research in Neuroimmunology. Responsabili: Prof. Henrik Zelterberg and Prof. Kaj Blennow - University of Gothenburg, The Sahlgrenska Academy, Sweden. Institute of Neuroscience and Physiology Department of Psychiatry and Neurochemistry, Gothenburg (Svezia).

   

ATTIVITÀ DIDATTICA

2014 ad oggi

ha svolto attività didattica come docente di Istologia e di supporto, presso diversi Corsi di Laurea dell’Università di Catania.

   
   

ORGANIZZAZIONE, DIREZIONE, PARTECIPAZIONE E COORDINAMENTO DI GRUPPI DI RICERCA NAZIONALI E INTERNAZIONALI

2005 ad oggi

Collabora con diversi gruppi di ricerca riconosciuti sia a livello nazionale che internazionale.

   

RELATORE A CONGRESSI E CONVEGNI NAZIONALI E INTERNAZIONALI

2005 ad oggi 

E' stato Relatore in vari Convegni 

   

BREVETTI

2018

Brevetto - n°: 102015000080429- data di rilascio 4 Giugno 2018

Titolo:  “Dispositivo, kit e metodo  per  la  separazione in  gradiente di densità”. Descrizione: La presente invenzione si riferisce ad un dispositivo, ad un kit ed un metodo per facilitare la stratificazione cellulare e non, mediante gradiente di densità al fine di ottimizzare i tempi e migliorare i rischi biologici e non, ad esso correlati.

   

CONSEGUIMENTO DI PREMI E RICONOSCIMENTI PER L'ATTIVITÀ SCIENTIFICA

2011

Riconoscimento e nomina come membro della commissione nazionale di Embriologia, Citogenetica ed Istologia per esperienza e capacità professionali - ONB (Ordine Nazionale dei Biologi).

2014

Investigator Award Competition. Assegnato da: Santa Cruz Biotechnology Inc. Best scientific paper 2014 per l’articolo: "Determination of Chitinases family during osteoclastogenesis". Published april 2014 through bone: 61c:55-63: pmid: 24440516

2015

Oncologist Scientific Paper Award . Assegnato da: LILT (Lega italiana per la lotta contro i tumori).  Migliore lavoro scientifico del  2015 per l’articolo:  "Determination of Chitinases family during osteoclastogenesis". Published April 2014 through bone: 61c:55-63: pmid: 24440516.

2016

CROI (Conference on Retroviruses and Opportunistic Infections) - Young Investigator Award (February 22–25, 2016 | Boston, Massachusetts). Sirtuins modulate HIV integration and replication: new cellular anti-HIV targets

   

EDIATORIAL BOARD MEMBER

Ad oggi

  • Advance in Modern Oncology Research
  • Enzymology and Metabolism
  • Frontiers Physiology
  • Infectious Diseases and Tropical Medicine
  • Insights in Internal Medicine
  • Journal of Family Medicine Forecast
  • Journal of Functional Morphology and Kinesiology
  • Journal of Immunology Forecast
  • Med One
  • Research Journal of Women's Health
   

REVIEWER

Ad oggi

  • Clinical and Experimental Immunology
  • Immunology
  • Biofactor
  • Arthritis & Rheumatism
  • PlosOne
  • Cell Proliferation
  • Leukemia and Lymphoma
  • Frontiers Physiology

 


visualizza le pubblicazioni
N.B. l'elevato numero di pubblicazioni può incidere sul tempo di caricamento della pagina
ANNO ACCADEMICO 2019/2020


ANNO ACCADEMICO 2018/2019


ANNO ACCADEMICO 2017/2018


ANNO ACCADEMICO 2016/2017

  • DIPARTIMENTO DI SCIENZE MEDICHE, CHIRURGICHE E TECNOLOGIE AVANZATE G.F. INGRASSIA
    Corso di laureain Tecniche di laboratorio biomedico - 1 anno
    SCIENZE DELLA PATOLOGIA UMANA

La principale attività di ricerca è rivolta al “parossismo” della risposta immunitaria mediata dai monociti/macrofagi e dalle cellule da esse derivate (osteoclasti, microglia, cellule dendritiche, M1, M2a, M2b, M2c, M4 e cellule di Kupffer)(MCs). All’interno dei fenomeni immuno mediati dalle MCs, particolare attenzione è rivolta alla famiglia genica delle Chitinasi, dei geni OAS e al pathways della Vitamina D3. I meccanismi fisiopatologici principalmente studiati sono:

  • L’attivazione delle chitinasi negli osteoclasti durante il “bone remodeling”
  • Il ruolo delle chitinase-like-protein nel sistema nervoso centrale (SNC) e nelle patologie neurodegenerative (es AD)
  • L’azione svolta dalla Vitamina D3 come immuno-modulante negli MCs
  • La modulazione dei geni OAS operata dai virus a RNA (es HIV-1) negli MCs

Gli studi si avvalgono oltre che delle tecniche di biologia cellulare e molecolare anche dell’ausilio di tecniche di bioinformatica e analisi computazionali.