Requisiti di ammissione
L'ammissione al Corso di Laurea Magistrale prevede la verifica preliminare dei requisiti curriculari. L'ammissione al corso di laurea magistrale è subordinata, oltre che al possesso dei requisiti curriculari predeterminati, al superamento di una verifica dell'adeguatezza della preparazione personale, che si svolgerà mediante valutazione del curriculum del candidato. Il Consiglio di Corso di Studio non prevede possibilità di esonero dalla verifica dell'adeguatezza della personale preparazione.
Successivamente, si procederà all'espletamento di una prova atta a valutare la preparazione di base nel campo delle biotecnologie. Questa prova verterà sulle conoscenze dei sistemi biologici, interpretati in chiave molecolare, cellulare, fisiologica e patologica, ritenute basi indispensabili per l'accesso al corso di Laurea Magistrale. 
Il numero di studenti iscrivibili e le modalità di svolgimento della selezione saranno resi pubblici ogni anno con il relativo bando di concorso. L'adeguatezza della preparazione dei Candidati sarà dimostrata con il raggiungimento della votazione minima indicata dal bando di concorso. Compatibilmente con le tempistiche previste dal bando per l'assegnazione delle borse di studio (la cui scadenza è prevista indicativamente nel mese di maggio), il corso di Laurea Magistrale potrà prevedere per gli Studenti internazionali un'apposita sessione e la nomina di una commissione per la verifica dell'adeguatezza della loro preparazione. 
 
Bando a.a. 2018-2019